Questo sito utilizza i cookie. Se continui a navigarlo, accetti il loro uso.
Amore e corna al tempo
di Facebook
Di Pier Francesco Pingitore
Il vorticoso e allegro intrecciarsi di relazioni pericolose, di incontri, di sotterfugi, di equivoci, di inganni, amplificati e sublimati dall’uso delle moderne tecnologie intrusive, da Internet, alle microspie, agli spy-phone. Due ex-innamorati, Stefano e Valeria, si ritrovano attraverso Facebook dopo trent’anni dal loro primo rapporto d’amore. Si erano messi insieme, poi ognuno aveva preso la propria strada. Lui non si è mai sposato, anche se ha avuto molte avventure. Lei è rimasta vedova da poco ed ha una figlia, Giada. Si frequentano, si piacciono di nuovo, forse sono di nuovo innamorati, vanno a vivere insieme. Tutti e due, però, continuano a frequentare il web, ne sono dipendenti. Così scoprono altri amici di un tempo. Stefano ritrova Andrea, sua fiamma di qualche anno prima. Valeria ritrova Marco, suo amore di quando era sposata e con il quale cornificava il povero marito. Da qui si snoda una vicenda, divertente e vorticosa, fatta di microspie, equivoci e amori clandestini… Un finale comunque leggero, come allegra e leggera, improntata all’ironia e al divertissement, è l’atmosfera di tutta la vicenda.